Crea sito

Aprire mappe vettoriali

Vediamo ora come installare le mappe vettoriali su QLandkarte che troviamo disponibili online.

Per prima cosa dobbiamo andare su http://openmtbmap.org/it/download/odbl e scaricare le mappe sottoforma di file eseguibile .exe. Il file da scaricare ha nome mtbitaly.exe e una dimensione di circa 566MB. Cerchiamo le mappe del continente europeo e clicchiamo sul link openmtpmap - Italia

Scaricare le mappe

Figura 47. Scaricare le mappe

 

Si apre una nuova pagina che mostra due link. Potete scaricare le mappe e fare una donazione, per sostenere il progetto, oppure scaricare le mappe e basta. A voi la scelta. Cliccate, quindi, su uno dei due link e salvate il file

Salvataggio del file delle mappe

Figura 48. Salvataggio del file delle mappe

 

Dopo che abbiamo scaricato il file, dobbiamo creare la cartella dove andremo a scompattare il file .exe. Assolutamente questa cartella non dovrà essere eliminata, ne spostata. Creiamo la cartella mappe dentro la cartella Documenti. Dentro la cartella mappe creiamo la cartella openmtbmapitalia. Spostiamo dentro questa cartella il file mtbitaly.exe. Clichiamo con il tasto destro sul file e dal menù contestuale scegliamo la voce Apri con Gestore di archivi. Nella finestra del programma Gestore archivi clicchiamo sul pulsante Estrai

Estrazione delle mappe vettoriali

Figura 49. Estrazione mappe vettoriali

 

Dopo alcuni minuti i file vengono estratti all'interno della cartella openmtbmapitalia.

A questo punto spostiamoci su QLandkarte e clicchiamo su FileApri Mappa. Nella finestra che si apre visualizziamo il contenuto della cartella openmtbmapitalia e apriamo il file mapsetc.tdb

Apriamo la mappa

Figura 50. Apertura file mapsetc.tdb

 

La finestra si chiude e viene aperta una simile dove selezioniamo e apriamo il file mapsetc.img

Apertura file img

Figura 51. Apertura file mapsetc.img

 

Attenzione!!! Per non incorrere nel fallimento dell'apertura della mappa è importante seguire l'ordine indicato di apertura dei file.

Se abbiamo fatto tutto bene, nella finestra di QLandkarte dovrebbe apparire la mappa dell'Italia

Mappa caricata

Figura 52. Mappa caricata

 

Adesso che abbiamo caricato la mappa possiamo zoommare e scorrerla in modo da visualizzare la zona che ci interessa di più. Spostiamoci ad esempio nella zona del Monte Linas. Nel riquadro in alto a destra viene mostrata l'altitudine e il nome del punto selezionato

Zona Monte Linas

Figura 53. Zona Monte Linas

 

Con questa procedura possiamo aprire anche l'altra copie di file (mapsetx.tdp-mapsetx.img), che non mostra le isoipse.

Uno dei vantaggi delle mappe vettoriali è che quando creiamo una traccia, con il procedimento visto in precedenza, se il sentiero è presente sulla mappa, non abbiamo bisogno di cliccare in vari punti del sentiero, ma basta cliccare su un punto del sentiero e poi in automatico il programma disegnerà la traccia sul sentiero.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy cliccando sull'apposito pulsante