Crea sito

Archiviare i dati

Nel tempo, con l’utilizzo del programma, il numero dei progetti presenti nello Spazio di lavoro aumenta. Se i progetti sono veramente tanti, si può generare molta confusione. Per rimediare a questo problema ci viene in aiuto il database che QMapShack mette a disposizione. Per vedere come creare e utilizzare il database prendiamo come esempio il progetto Gonnosfanadiga.

La prima cosa da fare per poter inserire il progetto nel database è salvare il progetto. Capiamo che un progetto e i suoi elementi non sono stati salvati perché a sinistra del nome, nello Spazio di lavoro, visualizziamo un asterisco

Progetto non salvato

Figura 102. Progetto non salvato

 

Salviamo il progetto nella cartella GPX generata, in modo automatico precedentemente, che si trova dentro la cartella QMapShack sul percorso /home/user/QMapShack.

Per salvarlo, clicchiamo con il tasto destro, sul progetto Gonnosfanadiga e, dal menu contestuale che appare, selezioniamo la voce Salva come…

Salva progetto

Figura 103. Salva progetto

 

Nella finestra Salva “Gonnosfanadiga” in …, controlliamo che sia selezionato il percorso /home/user/QMapShack/GPX e confermiamo il nome Gonnosfanadiga.gpx, assegnato in automatico. Clicchiamo sul pulsante Salva

Finestra Salva "Gonnosfanadiga" in...

Figura 104. Finestra Salva "Gonnosfanadiga" in...

 

Il progetto e tutti i suoi elementi vengono salvati. Notiamo che l’asterisco non viene più visualizzato.

Ora dobbiamo avere bene chiaro in mente come vogliamo organizzare il database.

Le nostre escursioni possono essere a piedi, a cavallo, in bici, in quad, miste. Ci sono quelle che progettiamo su QMapShack (Progetti) e quelle che memorizziamo sul campo con il dispositivo GPS (Fatte).

L’escursione che vogliamo archiviare nel database è: a piedi; nella zona di Gonnos; progettata.

Per creare il database visualizziamo la finestra Database, se non è visibile, andando sul menu Finestra e selezionando la voce Database. La finestra appare in basso a destra.

Clicchiamo con il tasto destro del mouse su uno spazio bianco della finestra Database e dal menu contestuale scegliamo la voce Aggiungi database

Aggiungi database

Figura 105. Menu contestuale finestra Database

 

Si apre la finestra Aggiungi database…

Come nome per il database inseriamo Escursioni. Selezioniamo SQLite per gestire il database. Successivamente clicchiamo sull’icona Aggiungi un nuovo database

Finestra Aggiungi database...

Figura 106. Finestra Aggiungi database...

 

Si apre la finestra Nuovo database…

Selezioniamo, come cartella per memorizzare il database, la cartella Databases, generata precedentemente in modo automatico e digitiamo come nome del file escursionidb. Clicchiamo sul pulsante Salva

Finestra Nuovo database...

Figura 107. Finestra Nuovo database...

 

La finestra Nuovo database… si chiude e torniamo alla finestra Aggiungi database…

Notiamo che a destra di SQLite è stato inserito il percorso del file. Clicchiamo su OK per creare il database

Creazione del database

Figura 108. Creazione del database

 

Nella finestra Database appare l’icona del database Escursioni appena creato

Database Escursioni

Figura 109. Database Escursioni

 

Creiamo ora la prima cartella per archiviare la nostra prima escursione, Gonnosfanadiga, che attualmente si trova sullo Spazio di lavoro.

L’escursione Gonnosfanadiga è stata creata con QMapShack quindi è un escursione progettata e non reale, da fare a piedi, nel territorio di Gonnosfanadiga. Dobbiamo inserirla nella cartella Progetti per distinguerla dalle escursioni reali che inseriremo nella cartella Fatte.

Creiamo la cartella Progetti cliccando con il tasto destro del mouse sul database Escursioni. Dal menu contestuale che appare scegliamo la voce Aggiungi cartella.

Si apre la finestra Cartella database… Digitiamo come nome per la cartella Progetti e selezioniamo Gruppo. Clicchiamo su OK

Creazione della cartella Progetti

Figura 110. Creazione della cartella Progetti

 

Nella finestra Database appare la cartella Progetti appena creata

Cartella Progetti

Figura 111. Cartella Progetti

 

Continuiamo a creare le cartelle che servono per archiviare i progetti.

L’escursione è stata progettata nella zona di Gonnosfanadiga. Inseriamo quindi, dentro la cartella Progetti, la sotto cartella Gonnos cliccando con il tasto destro sulla cartella Progetti e scegliendo sul menu contestuale la voce Aggiungi cartella. Inseriamo, nella finestra Cartella database..., come nome Gonnos e selezioniamo Gruppo. Clicchiamo su OK per creare la cartella

Cartella Gonnos

Figura 112. Cartella Gonnos

 

L’escursione è stata progettata per essere fatta a piedi. Creiamo quindi, dentro la cartella Gonnos, una sotto cartella di tipo Gruppo con nome A piedi

Nella finestra Database abbiamo la struttura: EscursioniProgettiGonnos → A piedi

Struttura delle cartelle

Figura 113. Struttura delle cartelle

 

Se al termine della creazione della struttura del database ci accorgiamo che non siamo soddisfatti del nostro lavoro, possiamo modificare la posizione delle cartelle. Ad esempio: per avere EscursioniProgettiA piediGonnos clicchiamo, con il tasto destro, sulla cartella A piedi e dal menu contestuale selezioniamo la voce Muovi cartella. Nella finestra che si apre, Seleziona cartella principale…, espandiamo la struttura delle cartelle cliccando sul triangolino a sinistra dei nomi e selezioniamo la cartella Progetti che è quella in cui voglio inserire la cartella A piedi

Selezione cartella Progetti

Figura 114. Selezione della cartella Progetti

 

Nella finestra Database lo schema delle cartelle viene modificato. Ora la cartella Progetti ha due sottocartelle: A piedi e Gonnos

Struttura cartelle modificata

Figura 115. Struttura cartelle modificata

 

Dobbiamo inserire Gonnos come sotto cartella della cartella A piedi. Clicchiamo con il tasto destro sulla cartella Gonnos e dal menu contestuale scegliamo la voce Muovi cartella. Nella finestra che si apre, selezioniamo la cartella A piedi e clicchiamo su OK. La struttura delle cartelle è stata modificata

Struttura cartelle definitiva

Figura 116. Struttura cartelle definitiva

 

Siamo pronti per memorizzare nel database il progetto Gonnosfanadiga che si trova nello Spazio di lavoro.

Clicchiamo con il tasto destro sulla cartella Gonnos, nella finestra Database, e nel menu contestuale che appare, selezioniamo la voce Importa dai file...

Menu contestuale cartella Gonnos

Figura 117. Menu contestuale cartella Gonnos

 

Si apre la finestra Importa dati GIS... che permette di cercare il progetto nella cartella /home/user/qmapshack/GPX dove è stato memorizzato precedentemente. Selezioniamo il progetto Gonnosfanadiga.gpx e clicchiamo su Apri

Selezione del progetto

Figura 118. Selezione del progetto

 

Nella finestra Database chiudiamo ed espandiamo la struttura del database. All’interno della cartella Gonnos troviamo il progetto Gonnosfanadiga con tutti i dati

Progetto Gonnosfanadiga

Figura 119. Progetto Gonnosfanadiga nel database

 

Spostiamoci nella finestra Spazio di lavoro e chiudiamo il progetto Gonnosfanadiga cliccando con il tasto destro sopra il nome del progetto e scegliendo la voce Chiudi dal menu contestuale. La traccia e i waypoints non vengono più visualizzati sulla mappa.

Spostiamoci nella finestra Database e mettiamo il segno di spunta al progetto Gonnos. Il progetto appare elencato sulla finestra Spazio di lavoro e la traccia e i waypoints vengono visualizzati sulla mappa.

Nella finestra Spazio di lavoro, i progetti memorizzati sul database si distinguono dagli altri perché il nome del progetto è seguito da una @ e dal nome della cartella in cui viene memorizzato

Progetto Gonnosfanadiga

Figura 120. Progetto Gonnosfanadiga nello Spazio di lavoro

 

Possiamo continuare a creare, man mano che si presenta l’esigenza, altre cartelle e sottocartelle per archiviare i nostri progetti.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy cliccando sull'apposito pulsante